BIO-LIFTING

BIO-LIFTING con la radiofrequenza

Innovativo sistema  3in1 per rivitalizzare la pelle: il massaggio endodermico per favorire il drenaggio dei liquidi, la radiofrequenza per la tonificazione e la luce LED al Diodo per la stimolazione cutanea

COSA È LA RADIOFREQUENZA ?

Studi recenti ne hanno evidenziato le proprietà della radiofrequenza estetica per stimolare la rigenerazione e la produzione di collagene ed elastina.

Si tratta di una tecnica di medicina estetica non chirurgica che contrasta i segni del tempo, l’invecchiamento e le rughe del viso, collo, décolleté portando a un quasi immediato ringiovanimento del viso.

Tra trattamenti viso antiage non invasivi, la radiofrequenza è uno dei più efficaci trattamenti per ridare tono e elasticità alla pelle.

A differenza di altri trattamenti, la radiofrequenza può essere effettuata su tutti i diversi fototipi di pelle e in tutti i periodi dell’anno.

COME FUNZIONA?

Il funzionamento è piuttosto semplice e si basa sul riscaldamento dell’ipoderma, lo strato più profondo della pelle. L’aumento di temperatura comporta un immediata nuova “tensione” delle fibre, con un effetto di contrazione e distensione.

Cosi la radiofrequenza rimette in moto l’elasticità originaria, oltre a far produrre  nuovo collagene ed elastina in sostituzione di quello vecchio e deteriorato.

I RISULTATI – QUANTE SEDUTE?

Con la radiofrequenza viso i risultati sono visibili fin dalla prima seduta, soprattutto se la zona da trattare non è molto estesa.

La seduta dura dai 30 ai 40 minuti.

Dopo un certo numero di trattamenti (6-10) gli effetti, sia in termini di tonicità che di ringiovanimento cutaneo, diventano davvero soddisfacenti.

I risultati sono sorprendenti ma non permanenti.

L’effetto è quello di un lifting non-invasivo che agisce su fattori naturali, ottenendo in tempi brevi tonificazione, elasticità e lucentezza della pelle.

COSA SI PUÒ TRATTARE?

  • le “zampe di gallina”,
  • le pieghe su naso e labbra
  • rughe della fronte
  • contorno occhi e sulle palpebre
  • il mento rilassato
  • le pieghe del collo e decollté
  • migliorare le borse sotto gli occhi

CONTRAINDICAZIONI

Si deve escludere la presenza di

  • infiammazioni o dermatiti sulla pelle
  • scottature solari anche lievi 
  • non deve essere usata in persone con pacemaker, protesi metalliche
  • di gravidanza
  • botox, filler e fili nella zona da trattare (avvisare l’estetista)

Dopo il trattamento un’eventuale sensazione di “surriscaldamento” in genere termina con la sospensione del trattamento, ma in alcuni casi può persistere in piccoli eritemi o rigonfiamento che però scompaiono quasi sempre nel giro di qualche ora.

Non é consentito di esporsi ai raggi del sole, anche artificiali, nel periodo immediatamente successivo al trattamento.

English English Italiano Italiano